Le persone sono il valore chiave della nostra realtà

Intervista al’Ing. Belloni, CEO FERVO, e Rocco Ruggiero, AD FERVO su Il Corriere della Sera 26/4/2020

Fervo, le persone sono il valore chiave della nostra realtàIl Presidente A. Belloni e l’AD R.Ruggiero raccontano a Il Corriere della Sera del 26/4/20 la decisione di portare avanti la politica di Corporate Social Responsability che caratterizza da sempre la mission aziendale di FERVO: le persone sono il valore chiave del nostro Gruppo.

Gruppo italiano specializzato in facility ed energy management che racchiude in sé le expertise e le professionalità di quattro società, FSI, ECO2ZONE, VME e RECLEAN, FERVO ha scelto di anticipare il contributo INPS di Cassa Integrazione dovuto nel mese di aprile ai 250 dei 510 dipendenti.

I ritardi nelle procedure di erogazione INPS del contributo di Cassa Integrazione Guadagni (CIG), avrebbe un impatto economico negativo sui flussi di cassa dei collaboratori, da qui la decisione di stare al fianco di coloro che sono la spina dorsale e il cuore pulsante delle aziende.

 

 

I LAVORATORI RINGRAZIANO. PER NOI SONO IL VALORE CHIAVE DEL GRUPPO

“Subito dopo aver comunicato l’anticipazione del pagamento della cassa integrazione da parte del Gruppo, abbiamo ricevuto una piacevole risposta di ringraziamento da parte dei lavoratori. Vendiamo servizi che vengono erogati dalle persone, sono loro la chiave della nostra realtà. Siamo felici che il nostro contributo abbia concesso un po’ di “ossigeno” ad alcune famiglie  che altrimenti si sarebbero trovate in difficoltà” dichiara Rocco Ruggiero, Amministratore Delegato di FERVO.

L’anticipo sarà consistente e corrisposto a tutti i lavoratori inseriti nel piano di cassa integrazione, adottato in risposta all’andamento dei diversi segmenti di mercato in cui operano le società del Gruppo FERVO, ovvero: al 100% dei lavoratori VME ed ECO2ZONE, al 26% dei lavoratori RECLEAN e al 95% dei lavoratori FSI e della holding FERVO, coinvolgendo tutte le funzioni aziendali, manager, staff e operativi.

“Non appena è iniziata l’emergenza abbiamo supportato anche i Clienti attraverso servizi ad-hoc a tutela della sicurezza e protezione della salute dei loro dipendenti: sanificazione degli impianti trattamento aria, sanificazione degli ambienti chiusi, sanificazione di aree esterne, progettazione e realizzazione di divisori in plexiglass per il corretto distanziamento dei lavoratori e molto altro. Confidiamo in una ripresa quanto prima per tornare ad una situazione di normalità e di serenità.” Conclude Ruggiero.

Leggi l’articolo